Stefano Bertacco Politico

Stefano Bertacco Politico

Verona, 14 giugno 2020

Average Reviews

In Memoria di

Nel 2004 è nominato responsabile regionale del settore volontariato di Alleanza Nazionale.

Nel 2007 diviene assessore comunale ai servizi sociali di Verona nella giunta di Flavio Tosi e vice presidente provinciale di AN. Nel 2009 diviene coordinatore provinciale vicario del PdL.

Elezione a senatore

Alle elezioni politiche del 2013 è candidato al Senato della Repubblica, nelle liste del Popolo della Libertà in Veneto, risultando tuttavia il secondo dei non eletti.

Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia.

il 25 settembre 2014 diviene senatore subentrando a Maria Elisabetta Alberti Casellati, eletta membro laico del CSM.

Alle elezioni amministrative del 2017 viene eletto consigliere comunale a Verona nella lista civica Battiti per Verona, per poi venire nominato l’8 luglio successivo assessore ai servizi sociali, turismo sociale, lavoro e istruzione nella nuova giunta guidata da Federico Sboarina.

Il 5 settembre 2017 abbandona Forza Italia e aderisce a Fratelli d’Italia.

Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto senatore nel collegio uninominale di Villafranca di Verona, sostento dalla coalizione di centro-destra (in quota FdI).[7]

Nella nuova legislatura viene nominato capogruppo di Fratelli d’Italia al Senato fino al 18 luglio 2018, quando gli succede Luca Ciriani.

Muore il 14 giugno 2020 dopo una lunga malattia

Scrivi il tuo commento

Photos

Videos

Cosa faceva

Map

Colleghi scomparsi