Accedi

Paolo Giusti

Roma

Il  24 giugno 2020 si è spento Paolo Giusti.
Paolo Giusti  era attore italiano.
Nato nel 1942

Paolo Giusti (Napoli, 21 ottobre 1942 – Roma, 24 giugno 2020) è stato un attore italiano.
Inizia la sua carriera cinematografica negli anni ’60 in piccoli ruoli nei film Che gioia vivere di René Clément, Che fine ha fatto Totò Baby? (1964) con Totò e L’indomabile Angelica (1967) con Michèle Mercier. Si fa notare nel 1967 in un ruolo più importante nel thriller Criminal story (La route de Corinthe) di Claude Chabrol accanto a Jean Seberg e Maurice Ronet. Nello stesso anno gira il western Con lui cavalca la morte con Mike Marshall e Carole André. L’anno seguente viene scelto per interpretare il ruolo del doppio di Alain Delon nel film a episodi Tre passi nel delirio, tratto da tre racconti di Edgar Allan Poe, realizzato da Roger Vadim, Louis Malle e Federico Fellini; l’episodio in questione è William Wilson girato dal regista Louis Malle con Alain Delon e Brigitte Bardot. Nel frattempo inizia una lunga incursione nei fotoromanzi, soprattutto Grand Hotel e Lancio, attraverso i quali ottiene una grande popolarità in Italia e all’estero. Impiega lo pseudonimo inglese di Paul Just solo in un film di genere bellico dal titolo I diavoli della guerra (1969). Seguono poi una lunga serie di film negli anni settanta tra i quali Gli Eroi (1973) di Duccio Tessari con Claude Brasseur, il poliziesco Scacco alla mafia (1970), l’ultimo capitolo della saga di Don Camillo dal titolo Don Camillo e i giovani d’oggi (1972) di Mario Camerini con Gastone Moschin, Ordine interpol: senza un attimo di tregua (1973). Nel 1975 è ancora Claude Chabrol a chiamarlo per il noir Gli innocenti dalle mani sporche con Romy Schneider e Rod Steiger, il film più importante della sua carriera. Qui interpreta il giovane scrittore Jeff Marle che instaura una relazione con la vicina di casa Julie (Schneider); i due diventeranno presto amanti e decideranno di organizzare l’assassinio del marito di lei, Louis Wormser (Steiger). Prosegue la sua carriera all’estero in altre produzioni internazionali con le pellicole La spiaggia del desiderio (1976) con Arthur Kennedy e La gang dell’Anno Santo (1976) con Jean Gabin e Jean-Claude Brialy. Partecipa anche ad alcune Serie tv trasmesse in Rai come K2 + 1 del 1971 nell’episodio “Il decimo marito” per la regia di Luciano Emmer, con Johnny Dorelli e le gemelle Kessler, La vedova e il piedipiatti del 1979 di Mario Landi, e Quo vadis? (1985) di Franco Rossi con Klaus Maria Brandauer. Muore a Roma il 24 giugno 2020 dopo una lunga degenza in ospedale.

Paolo Giusti – Wikipedia

Aggiungi memoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stelline votive

Added By memory place

memoryplace

Cerca

Si prega di scegliere la categoria per visualizzare i filtri

Iscriviti alla nostra newsletter

Inserisci la tua mail

Commenti recenti